Date raccolta

Le prossime raccolte saranno il:

19/08/2017 a Giarre Centro fisso

25/08/2017 a Giarre Centro fisso


PER DONARE RICORDATI...


Consulta il calendario completo...

Seguici su Facebook!

La web radio nazionale



Nell'anno del novantesimo anniversario di AVIS, l'Assemblea generale fa tappa nella città che ha visto nascere la nostra Associazione nel lontano 1927. Sarà infatti Milano, per la precisione il Crowne Plaza Hotel di San Donato Milanese, a ospitare i lavori assembleari dal 19 al 21 maggio prossimi.

Con l'annunciata pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo della Riforma del Terzo Settore sul Servizio Civile Nazionale (il testo è scaricabile in allegato) si completa definitivamente l’iter legislativo della riforma del servizio civile nazionale istituito dalla legge 64 del 2001.

Fare volontariato da giovani ha benefici significativi sulla vita comunitaria delle persone anziane. Sono queste le conclusioni di uno studio decennale pubblicato su un’importante rivista scientifica che si occupa di terza età: il Journal Gerontology Social Science. «La partecipazione a gruppi di volontariato è particolarmente importante per gli anziani che non ricoprono altri incarichi sociali», ha osservato Emiliy Greenfield, professore associato di lavoro sociale alla Rutgers University a New Brunswick e autrice principale dello studio.

È stato approvato il primo Progetto di Sve – Servizio Volontario Europeo – che prevede l'invio di un volontario, da parte di AVIS Nazionale, in un'associazione estera. Le attività avranno una durata di 5 mesi e saranno incentrate sui temi dell’inclusione sociale, cittadinanza attiva, multiculturalità e naturalmente dono del sangue.

 

Anche oggi grande giornata al Centro fisso Avis Giarre Riposto: grazie ai nostri donatori abbiamo raccolto 26 unità di sangue intero, due unità di Plasma ed una unità di Piastrine.
Grazie, Grazie, Grazie. #iodono

 

Verso la #Giornatadellamemoria.
Una storia di #medicina, di uomini e di scienza. Di donazione di sangue e di ricerca condotta in una città, Leopoli, sotto occupazione nazista, dove l'immunologo polacco Rudolf Weigl mise in salvo tantissime persone per cercare un #vaccino contro il tifo. Un 'Giusto tra le Nazioni'. La sua storia è raccontata nel libro ‘Il fantastico laboratorio del dottor Weigl’.